Loading color scheme

Cookie Notice

 
comunicazione per

SOCI E OSPITI
tennis Gordola

Berna, 18.12.2020 - La situazione epidemiologica è preoccupante. Il numero dei contagi è molto elevato e ha ripreso a salire. Da settimane gli ospedali e il personale sanitario sono sotto pressione e con i giorni festivi cresce il rischio di una rapida impennata delle infezioni. Dopo aver consultato i Cantoni, il Consiglio federale ha pertanto deciso nella sua seduta del 18 dicembre 2020 di rafforzare ulteriormente i provvedimenti nazionali per frenare la diffusione del coronavirus. L’obiettivo è di ridurre in misura considerevole i contatti sociali. Da martedì 22 dicembre 2020 devono chiudere i ristoranti e le strutture per la cultura, il tempo libero e lo sport. Il Consiglio federale ha inoltre esteso l’impiego dei test rapidi per riuscire a testare un numero ancora maggiore di persone.

L'obiettivo perseguito con i provvedimenti è di ridurre in modo netto e rapido il numero dei casi per proteggere le persone dal virus, assicurare l'assistenza sanitaria e sgravare il personale ospedaliero. I Cantoni devono di nuovo poter garantire i test, il tracciamento dei contatti e le misure di isolamento e quarantena in modo capillare. I nuovi provvedimenti entrano in vigore martedì 22 dicembre 2020 e sono limitati fino al 22 gennaio 2021.

Chiusura degli impianti sportivi
Vengono chiuse le strutture sportive. La pratica dello sport all'aperto è consentita in gruppi di non più di cinque persone. Le squadre delle leghe professionistiche possono disputare partite, ma senza spettatori. Sono ammesse le attività sportive, ad eccezione delle competizioni, e culturali di bambini e ragazzi che non hanno ancora compiuti i 16 anni.

Allentamenti possibili in singoli Cantoni
I Cantoni che presentano un'evoluzione epidemiologica favorevole possono prevedere allentamenti e decidere, per esempio, di aprire i ristoranti e gli impianti sportivi. I criteri per poterlo fare sono, in particolare, il numero di riproduzione, che deve essere inferiore a 1, e l'incidenza su sette giorni, che deve situarsi sotto la media svizzera.

Ordinanza sui provvedimenti...

                                                                                                                                        il Comitato tennis Gordola

Email inoltrata a ArTT il 12.12.2020  :

Caro Fabrizio,

 innanzi tutto ringrazio per la sempre puntuale e precisa comunicazione.

Purtroppo, ancora una volta, credo che il CF non sia ben in chiaro cosa significafar vivere il tempo libero, e per noi ovviamente il gioco del tennis, a coloro cheal giorno d’oggi lavorano a ritmi quasi insostenibili e sotto stress continuo.

Mi chiedo, e credo ci chiediamo, perché proibire le attività sportive negli unici momenti in cui non si è operativi a livello professionale, cioè alla sera e nei giorni festivi, e poi adesso nel periodo che ci avvicina alle ferie natalizie.

 Prego te Fabrizio e l’ArTT di farsi interprete presso Swisstennis affinché ancora prima di Natale questa assurda strategia di blocco dell’attività tennistica venga abolita ripristinando tempi e modi attuali in cui vige uno stato di tutela e prevenzione sicuramente valido visto che non ho mai sentito nessuno dichiarare che un contagio è partito da un club tennistico.

 Noi dimentichiamo poi la non indifferente perdita finanziaria per i club come il nostro in cui siamo chiamato a gestire una copertura pressostatica che, oltre alla neve e ai danni della scorsa settimana, ora deve coprire i costi vivi giornalieri di una struttura che non può essere utilizzata e che costa assai.

 Veramente una situazione che non andava creata dopo tutto quello a cui abbiamo già dovuto rinunciare nel corso dell’anno; anche se da una parte abbiamo ricevuto una parziale copertura economica, di cui ringraziamo ancora, dall’altra siamo costantemente confrontati con i nostri soci che si interrogano su come confrontarsi con il club l’anno prossimo se l’attuale contesto dovesse continuare su questa strada !!  

 Mi scuso per lo sfogo ma, visto che mi preme e a tutti preme la continuità dei nostri club, mi sento moralmente in dovere di chiedere aiuto a coloro che ci rappresentano a livello regionale e federativo.

 Con i migliori saluti un buon fine settimana e domenica senza tennis.

 Armando 

i l   p r e s i d e n t e

a r m a n d o    z u e l l i g
via gaggiole 80 – 6596 GORDOLA
telefono    + 41 91  745 38 30
armando@az-architettura.ch

www.tennisgordola.ch

Nevicata del 28 dicembre 2020

 comunicazione per
SOCI E OSPITI
tennis Gordola

 

 28.12.2020

Cogliamo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a salvare il nostro pallone, ancora una volta..
Nicola, Christian, Alberto, Gerold, Tiziano, Luis e Gabriele. 
Una grazie di cuore ...

Alcune immagini...
Pallone 1

 Entrata

 pompieri su pallone

Terrazzo

il Comitato tennis Gordola